Chiudi X
user
 
 
Condividi

Inventario Patrimonio Immobiliare

Il servizio ha per oggetto il censimento e la valorizzazione del Patrimonio Immobiliare. Il risultato ultimo del servizio è la perfetta conoscenza della consistenza e del valore del patrimonio immobiliare dell'ente. Il servizio consiste in: - Verifica e regolarizzazione delle situazioni patrimoniali, attraverso la ricerca e l'analisi della documentazione disponibile presso gli uffici dell'ente; - Indagine tecnico-amministrativa tramite i siti dell'Agenzia del Territorio (Sister - Portale dei Comuni per Catasto Fabbricati -Terreni e Conservatoria), ovvero con interventi diretti all'Archivio di Stato, Archivio Notarile ecc.; - Costituzione di una base dati cartografica composta dalla mosaicatura dei fogli cxf estratti dal Portale dei Comuni, con sovrapposizione delle fotografie aeree in possesso dell'Ente o richieste tramite collegamento alle cartografie On-Line ( Google Earth - Bing Map ecc.). Posizionamento geografico delle proprietà e costituzione dei tematismi utili all'Ufficio Patrimonio; - Sopralluoghi presso gli immobili censiti per l'effettuazione di rilievi tecnici, fotografie, relazioni, stato di fatto; - Valorizzazione dei beni (D.Lgs. 77/95 e TUEL 267/2000) e aggiornamento della valorizzazione contabile sino all'esercizio in corso, ai fini della predisposizione del Conto Patrimoniale; - Stime a valore di mercato e ai fini assicurativi - Costituzione di una banca dati informativa contenente le risultanze analitiche del servizio, fornitura di uno specifico software gestionale capace di sopperire alle esigenze di origine tecnica, amministrativa e contabile, con collegamento ai dati contabili dell'ente, e redazione del fascicolo del fabbricato quando richiesto.

Condividi

Disciplinare sulla Gestione dell'Inventario

Il servizio consiste nell'analisi della struttura organizzativa dell'Ente e nella redazione di un Disciplinare di Gestione del Patrimonio, ponendo particolare attenzione sulla disciplina dei consegnatari dei beni e sulle loro responsabilità. Il Disciplinare definisce: - Le modalità di individuazione dei responsabili di area/servizio, dei consegnatari e dei sub-consegnatari; - Le modalità di interscambio delle informazioni tra gli attori dell'inventario; - I compiti di ciascun servizio in modo da garantire l'immediatezza e la continuità delle scritture inventariali; - La classificazione dei beni, la loro suddivisione in categorie e la procedura di formazione degli inventari; - Le modalità di aggiornamento del patrimonio immobiliare nelle sue diverse categorie di beni e l'interscambio dei dati col Data Base di contabilità dei lavori pubblici. Il servizio sinteticamente prevede: - L'istruzione dei consegnatari, sub-consegnatari, responsabili di servizi con potere di acquisto; - L'analisi e il collaudo dell'iter di raccolta dei documenti (fatture, verbali ecc) relativi agli acquisti e alle movimentazioni dei beni mobili; - L'analisi e il collaudo dell'iter di raccolta dei documenti relativi alle opere di manutenzione straordinarie o agli atti modificanti il patrimonio immobiliare; - L'analisi e il collaudo dell'azione di inserimento e modificazione delle scritture inventariali.

Condividi

Inventario del Patrimonio Mobiliare

Per una corretta rilevazione del patrimonio mobiliare GIES avvia il processo con un'attenta analisi del Regolamento di Contabilità e la definizione di un Disciplinare di gestione dell'inventario volto ad identificare la struttura organizzativa dell'ente, centri di costo, centri di responsabilità e consegnatari dei beni. L'attività di rilevazione dei mobili, CON L'UTILIZZO DI TECNOLOGIA A RADIOFREQUENZA "RFId" si svolge principalmente nelle seguenti fasi operative: - Rilevazione, catalogazione, etichettatura, e valorizzazione di ogni cespite; - Produzione delle stampe relative ai singoli Consegnatari Agenti Contabili; - Redazione di regolamenti di tenuta dell'inventario e aggiornamento del patrimonio; - Costituzione di una banca dati informativa contenente le risultanze analitiche del servizio, fornitura di uno specifico software gestionale capace di sopperire alle esigenze di gestione amministrativa e contabile.

Condividi

Esternalizzazione dell'aggiornamento Inventariale

Oltre al servizio di rilevazione iniziale, con l'obiettivo di avere dati inventariali aggiornati e coerenti, GIES Srl è in grado di mantenere l'inventario aggiornato negli anni attraverso un rapporto a lungo termine con l'Ente. Il servizio in questione si concretizza con l'esternalizzazione del lavoro d'ufficio e si articola: - nell'aggiornamento della banca dati mobiliare tramite la registrazione delle fatture relative a nuovi acquisti, operazioni di trasferimento, dismissione o alienazione di beni mobili comunicate dai Consegnatari dei beni; - etichettatura e revisione periodica presso il Cliente; - associazione dei beni mobili ai seguenti parametri: Centro di Responsabilità, Consegnatario, Centro di Costo; - aggiornamento della banca dati immobiliare tramite l'analisi e l'inserimento dei dati relativi a compravendite, espropri, comodati, manutenzioni straordinarie, calcolo ammortamenti e quanto necessario nel rispetto del D.Lgs. 267/2000; - produzione e consegna della banca dati e degli elaborati contabili quali il Conto del Patrimonio (immobilizzazioni materiali), Conto dei Consegnatari, elaborati relativi agli ammortamenti e a richiesta Conto Economico, Conto Patrimoniale attivo - passivo, Prospetto di Conciliazione con Relazione al Conto Consuntivo.

Condividi

Regolarizzazione catastale degli immobili

L'intensificarsi degli adempimenti amministrativi a cui far fronte, sommati alla scarsità di risorse umane disponibili negli organici degli Enti, costituiscono uno dei maggiori punti di criticità e spesso un ostacolo alla perfetta definizione delle pratiche tecnico-amministrative riguardanti il Patrimonio. Uno degli ambiti ove si riscontra il maggior numero di interventi necessari è quello delle regolarizzazioni catastali degli immobili di proprietà degli enti. GIES propone un sistema di redazione delle pratiche di regolarizzazione catastale che può comprendere: - Verifica delle singole situazioni da regolarizzare e delle necessità di "allineamento"; - Rilievo topografico o dal vero degli immobili; - Redazione di frazionamento e/o tipo mappale; - Accatastamento con procedura "DoCFa"; - Consegna elaborati in formato elettronico e cartaceo; - Supporto per l'impostazione della presentazione telematica. Inoltre la programmazione temporale degli interventi e la possibilità eseguire pratiche per aggregazioni di enti (unioni, associazioni, comunità montane ecc.), possono creare interessanti economie di scala.

Condividi

Adempimento Legge finanziaria 2010 art. 2 comma 222 e smi

L'art. 2 comma 222 della Legge finanziaria 2010 prevede che le pubbliche amministrazioni provvedano ad inviare al Dipartimento del Tesoro l'elenco dei Beni Immobili di Proprietà, delle Società Partecipate e delle Concessioni; con l'art. 24 del Decreto Legge 216 del 29/12/2011 la scadenza è stata prorogata al 31 luglio 2012. GIES supporta la clientela nella redazione dei file relativi alle proprietà immobiliari o provvede al reperimento dei dati necessari alla definizione dell'elenco Concessioni - Partecipazioni. Inoltre è possibile strutturare un progetto più articolato, sempre finalizzato all'invio dei dati al Dipartimento, che preveda la verifica dell'effettiva consistenza immobiliare, la localizzazione territoriale ed il relativo valore contabile da iscrivere nel Conto del Patrimonio.

Portaletesoro